Home > Dove mangiare

Piatti del Lago di Como

Dove mangiare

Visitare un territorio significa scoprirne la storia, la cultura, le bellezze naturali, ma anche gustare i profumi ed i sapori che la sua cucina sa offrire.
 

Il lago di Como, con le sue montagne, le sue colline e le pianure che lo circondano, offre prodotti genuini e gustosi. Facendo onore alla tradizione culinaria italiana, l’offerta lariana si presenta varia come il suo territorio; un vero e proprio tesoro gastronomico, dai pesci di lago fino ai formaggi, ai salumi e ai piatti a base di carne.
I missoltini (agoni essiccati al sole), la tinca alla lariana, i filetti di luccio, ma anche il risotto con il pesce persico, i maltagliati con la bottarga di lavarello e i piatti forti della tradizione lombarda, la cassoeula (verza e maiale) e la busecca (trippa di foiolo),  il tutto accompagnato dall’immancabile polenta uncia e tocc, irrorati dai buoni vini nostrani, rossi e bianchi, sono alcune delle offerte che potrete incontrare nei menù dei ristoranti lariani.

Nella zona delle valli e della montagna si degusta una cucina povera, basata essenzialmente sulla polenta gialla, “taragna” o “vuncia”, che accompagna gustosi piatti di selvaggina o rustiche tagliate di formaggio di casera. Polenta, cacciagione, funghi e castagne sono i protagonisti di questa cucina dai sapori arcaici. E poi tutti i prodotti del latte, dal burro di pascolo ai formaggi dai nomi più strani. Il formaggio grasso è tipico della latteria montana e ancora oggi la cottura è effettuata tradizionalmente in caldaie di rame su fuochi a legna e il formaggio viene messo a stagionare in grotte naturali o in cantine per almeno tre mesi. La Valsassina eccelle nella produzione casearia grazie ai suoi pascoli e alle sue grotte, adatte alla stagionatura naturale del formaggio. Il prodotto più noto è il taleggio ma non sono da dimenticare i caprini, delicati o piccanti, le formaggelle, la ricotta, i rustici salami e l’ottimo burro.

Nella verde Brianza con la sua vocazione agricola, viene esaltata una tipologia di cucina essenzialmente povera. Tipici della zona i cereali secondari (prima segale, miglio e orzo, poi il granoturco), mentre la superficie boschiva ha da sempre favorito l’attività della caccia e di raccolta (castagne, noci, lumache e gamberi di fiume). Prevalgono robuste specialità come la “verzata” (cazzoeula), la busecca o foiolo, la polenta e uccelli, i cotecotti con fagioli e naturalmente tutti i prodotti della salumeria nostrana come le filzette e i cacciatorini. Ma troviamo anche l’originale “rustisciada”,  piatto tipico brianzolo fatto con lombo di maiale e salsiccia rosolati con cipolle.
Per quanto concerne la produzione enologica, la Brianza è stata ricca di vigneti. Il vino più pregiato è quello della collina di Montevecchia.

 


Provincia di Lecco - Scarica l'elenco degli esercizi certificati gluten-free
ULTIME NEWS
Dove mangiare Lecco SE NON TROVI UN RISTORANTE, SEGNALACELO..

Conoscete un ristorante che non è nei nostri elenchi?
Lakecomo.it è sempre lieto di ricevere le vostre ...

Dove mangiare Lecco AL VIA LE DEGUSTAZIONI ALLA SCOPERTA DELL'ENOGASTRONOMIA LARIANA

Hanno preso il via lo scorso maggio i "Lecco Food Tours", escursioni a piedi del centro di Lecco, che uniscono la ...

News
20 Gennaio 2017 Escursionismo e trekking BOLLETTINO "MONTAGNA SICURA"

La Comunità Montana della Valsassina, Val d'Esino e Riviera in...

19 Gennaio 2017 Sport e tempo libero BOLLETTINO NEVE 2016-2017

Segnaliamo che per lo sci da discesa sono in funzione gli impianti ai Piani di...

06 Gennaio 2017 Arte e cultura APERTURA STRAORDINARIA DI VILLA DEL BALBIANELLO

La  villa Balbianello a Lenno  è aperta  Nei giorni ...

30 Dicembre 2016 Arte e cultura TANTI APPUNTAMENTI PER FESTEGGIARE L'EPIFANIA NEL LECCHESE

Sono gli ultimi giorni delle festività natalizie, quando la testa...

27 Dicembre 2016 Sport e tempo libero VEGLIONE DI CAPODANNO A LECCO...PER TUTTE

E' ormai tutto pronto per la grande festa che animerà la notte dell...

23 Dicembre 2016 Arte e cultura VILLA MONASTERO: APERTURE STRAORDINARIE FESTIVITA’ NATALIZIE, GENNAIO E FEBBRAIO 2017

Villa Monastero di Varenna aperta anche in inverno! Per permettere a tutti gli...